La Sanificazione dell’aria con UV-C promuove la salute a lungo termine

Sterilizzazione e purificazione dell’aria con raggi UV

Gli esperti sanitari concordano sul fatto che uno dei modi migliori per promuovere la salute a lungo termine è mantenere l’aria interna pura e libera da i contaminanti da particolato, nonché da germi, batteri, virus e altri microbi. 

Il consumatore di oggi ha la fortuna di avere una vasta gamma di sistemi di purificazione dell’aria tra cui scegliere, compresi i filtri dell’aria che gestiscono in modo più efficiente gli organismi microbici rispetto ai filtri dell’aria degli anni passati. 

Quando si tratta di scegliere un Sanificatore d’aria o un sistema di filtrazione che si occuperà di questi organismi microscopici, un sistema che fornisce la purificazione dell’aria con raggi UV può essere la scelta migliore per soddisfare le proprie esigenze.

sanificazione dell’aria ultravioletta: le basi

A differenza di altri sistemi di filtrazione dell’aria che dipendono dai filtri HEPA o da altri dispositivi per intrappolare la polvere e altre particelle, la purificazione dell’aria UV utilizza la tecnologia della luce ultravioletta all’avanguardia per impedire a virus e altri microrganismi di riprodursi e infettare una casa, un ufficio o altro spazio interno. 

La luce ultravioletta danneggia il materiale genetico che controlla la riproduzione di questi organismi, rendendo impossibile la loro riproduzione. 

La purificazione UV è più efficace quando i microrganismi hanno un contatto prolungato con la lampada UV. 

Più a lungo un virus o un altro organismo viene irradiato dalla luce UV, maggiore è il danno al suo DNA e alla sua capacità di replicarsi. 

L’aria purificata con luce ultravioletta non sostituisce la normale disinfezione che si verifica quando si pulisce una casa o un ufficio, ma se utilizzata in combinazione con i metodi di pulizia tradizionali, la purificazione della luce UV può migliorare qualsiasi piano o sistema in atto per ridurre la diffusione di malattie.

Luce ultravioletta nei sanificatori d’aria BioAir Steril AHPCO®

La luce UV o ultravioletta fa parte dell’avanzato sistema PCO (fotocatalitico) chiamato AHPCO®. 



Il sistema di fotocatalisi è implementato nei sistemi:







Possono essere utilizzati in abitazioni, uffici, automezzi per 24 ore al giorno e in presenza di esseri viventi. 

La vasta ricerca ed esperienza ha dimostrato che l’UV funziona al meglio come parte di un sistema più ampio. 


In ©BioAir  steril Oasi esistono tre Sistemi che funzionano in Simbiosi per sanificare l’aria fino al 99,9 %:

  • Le lampade UVC germicide LongLife+ hanno un rivestimento speciale che mantiene la loro intensità.  Abbiamo perfezionato questa applicazione di UV al punto che ora può superare le lampade al quarzo standard, generando aria purificata per un tempo fino a 16.000 ore (7000 ore in più di quelle standard).
  • La tecnologia AHPCO® utilizza metalli catalizzatori, in nanoparticelle e agenti idratanti.  Questi lavorano a livello Nano molecolare per sanificare l’aria, senza bisogno di filtri.
  • Le  lampade speciali e il rivestimento del catalizzatore si combinano per creare le nostre celle AHPCO, che si trovano in tutti i nostri sanificatori d’aria UV-C.

I sanificatori d’aria con raggi UV-C sono efficienti dal punto di vista energetico e, diversamente dai filtri HEPA o da altre alternative, non si basano sul Filtraggio ma sulla decomposizione dei contaminanti organici e non. 

Benefici per la salute della luce UV

Ci sono molti vantaggi nell’uso di UV-C nei depuratori d’aria. 

I raggi di luce UV-C possono incenerire i batteri e impedire la riproduzione dei microrganismi. 

Lo fanno danneggiando il materiale genetico che contribuisce a quella riproduzione. 

La luce UV-C può fermare i microbi che causano malattie, prevenendo la diffusione della malattia.

Alcuni benefici per la salute che i nostri clienti hanno riscontrato, dopo aver usato un purificatore d’aria con luce UV-C, includono:

  • Allergeni e irritazione ridotti
  • Sintomi migliorati dell’asma
  • Ridotta esposizione ai germi, inclusi morbillo, influenza e virus del raffreddore comune (che può essere un ceppo del coronavirus)
  • Meno odori
  • Alcune persone hanno scoperto che hanno bisogno di pulire di meno, perché un purificatore d’aria riduce la quantità di particelle sospese nell’aria e polvere nella loro casa. 
  • Alla fine, abbiamo visto famiglie i cui sistemi immunitari sono rafforzati e la frequenza della malattia ridotta installando un purificatore d’aria UV-C.

Luce UV e Virus

Degli Studi pubblicati negli ultimi decenni hanno dimostrato che la luce UV può inattivare virus e Batteri. 

Lo fa, come abbiamo illustrato prima, disattivando la capacità della cellula di replicarsi e trascrivere. 

In particolare, gli studi hanno visto una diminuzione dei seguenti virus dopo l’esposizione alle lunghezze d’onda della luce UV-C:

Uno studio pubblicato nel gennaio del 2020 ha rilevato la riduzione dei seguenti virus nelle piastrine dopo l’esposizione alla luce UV-C:

  • CCHFV
  • SARS-CoV
  • NiV

La luce UV-C viene utilizzata per sterilizzare le apparecchiature delle sale operatorie e uccidere i germi, batteri . 

Può essere efficace per uccidere i virus. 

Tuttavia, non tutti i tipi di prodotti UV che trovi sono adatti a questo scopo.


Luce ultravioletta e molecole catalitiche


Molti dispositivi di purificazione dell’aria combinano la luce UV-C con la produzione di molecole catalitiche al fine di migliorare la qualità generale dell’aria interna. 

La sterilizzazione UV-C aiuterà a rimuovere i germi dall’aria, ma è meno efficace nel ridurre il particolato dal fumo e da altri inquinanti.

Pertanto, la luce UV-C sono spesso accoppiati con altri sistemi al fine di fornire la pulizia dell’aria più efficace possibile. 

Uno dei modi in cui Air Oasis ha migliorato la tecnologia di filtrazione UV è attraverso l’uso della tecnologia fotocatalitica (AHPCO) di idratazione avanzata. 

La tecnologia AHPCO produce molecole catalitiche che distruggono i contaminanti a base di carbonio di cui la sola luce UV non può occuparsi.

Nei nostri sistemi UV che includono una cellula AHPCO e un catalizzatore, la luce ultravioletta UV-C, reagisce con il catalizzatore per produrre queste molecole catalitiche. 

Quindi queste molecole convertono fumo, batteri, Virus e altri contaminanti in anidride carbonica e vapore acqueo, eliminando l’inquinamento atmosferico. 

Il vantaggio di questi catalizzatori è che usano pochissima elettricità e non richiedono la sostituzione di filtri come è necessario nei sistemi di filtrazione tradizionali. 

Ciò consente di risparmiare denaro nel tempo, rendendo l’acquisto di questi sistemi di sanificazione un buon investimento.

La differenza BioAir steril Oasi

STERILIZZATORE D’ARIA

bioair steril

lo Sterilizzatore BioAir Steril Oasi utilizza una velocità ridotta del flusso per sterilizzare l’aria che passa attraverso l’unità, composta dall’avanzato sistema PCO (fotocatalitico) chiamato AHPCO® per distruggere i più resistenti batteri, germi, spore, virus, muffe e lieviti

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Dotato di tutte le certificazioni e in rispetto delle normative vigenti il sistema è approvato come AZIONE PREVENTIVA contro malattie aerotrasportate. 

E’ compatibile con la presenza di operatori, può stare in funzione durante tutta la giornata H24 assicurando all’ambiente un’aria priva di virus e batteri.

Lo sterilizzatore ambientale BioAir Sterl Oasi  è un apparecchio professionale ed unico nel suo genere poiché può essere utilizzato mentre si svolgono le normali attività dell’utente.

Assicura altissima efficienza di purificazione dell’aria da composti organici volatili, particelle di smog, odori, virus, batteri.

FUNZIONAMENTO

  • L’aria che fluisce attraverso la cella (AHPCO®) di disinfezione del dispositivo viene sterilizzata dai raggi UV-C. Durante questo processo, i microrganismi (batteri, virus, muffe) vengono eliminati.
  • UV-C è la radiazione elettromagnetica di lunghezza d’onda 100-280 nm: l’onda 254 nm utilizzata nel dispositivo è considerata la più efficace nel processo di disinfezione mediante radiazione UV-C.
  • Il processo non rilascia residui dannosi e il tempo di esposizione dell’aria ai raggi UV-C è tale da essere letale per i microrganismi, disattivando e distruggendo il loro materiale genetico. Per questo il dispositivo è efficace e sicuro.
  • il sanificatore bioAir Steril Oasi inoltre utilizza anche la Tecnologia Bi-Polar®, un generatore di plasma freddo.
  • Gli ioni negativi e positivi riducono rapidamente composti organici volatili nocivi (COV), particolato, fumo, polline, polvere, muffa, batteri, virus ed elettricità statica.
  • Bi-Polar® massimizza la produzione di 200.000.000 di ioni bi-polari per centimetro cubo senza produrre ozono.

L’intero processo si svolge all’interno del dispositivo, quindi può essere utilizzato senza rischi in presenza di persone assicurando così ambienti sempre sanificati e aria pulita

Adottare un sistema di Disinfezione e Sterilizzazione dell’aria vuol dire:

  • Ridurre il rischio di contaminazione degli operatori, come richiesto anche dal testo unico sulla sicurezza
  • Eliminare o ridurre costi e mancati utili, conseguenti a lunghe assenze per malattia
  • Ridurre o eliminare rischi per pazienti o popolazione
  • Avere un ambiente batteriologicamente SANO

E' ADATTO PER TUTTE LE ATTIVITÀ:

  • Industrie
  • Uffici
  • Negozi
  • Farmacie
  • Palestre
  • Ristoranti e Alberghi
  • Cinema
  • Autofficine
  • Supermercati
  • ecc...

Noi Di AcquEtika Sosteniamo la tecnologia di Sanificazione dell’aria UV-C combinata alla fotocatalisi tramite catalizzatore, con tecnologia AHPCO ® e tecnologia Bi-Polar®, crediamo che chiunque possa beneficiare dell’utilizzo di questi sistemi ad ultravioletti per sanificare la propria aria. 


PREZZI PRODOTTI BioAir Steril


DOMANDE FREQUENTI su BioAir Steril

©BioAir steril Car Sanifier sterilizza fino 9 Mq

©BioAir steril Sanifier Mini II sterilizza fino a 35 Mq.

©BioAir steril Oasi 100G3 tratta fino a 100 Mq.

©BioAir steril Oasi 300G3 tratta fino a 300 Mq

©BioAir steril Nano Indotto HTC tratta fino a 330 MQ.

Funzionamento

L’aria dall'ambiente viene aspirata dall'apparecchio e passa attraverso la camera della lampada UV-C, che distrugge DNA/RNA di batteri e virus.

Permettendo di lavorare mentre il dispositivo è in funzione. L’aria sanificata viene poi rimessa in circolo da un sistema di ventilazione interno.

 BioAir Steril AHCPO è una tecnologia che permette di eseguire la sterilizzazione ogni giorno con la presenza di persone.

Non è una sanificazione singola, ma la possibilità di avere una tecnologia che esegue la sanificazione durante tutta la giornata.

BioAir Steril  è stato progettato proprio per poter essere sempre acceso, sterilizzando così in tempo reale l’ambiente in presenza di persone mentre svolgono le loro normali attività.

Non obbligatoriamente deve essere sempre acceso, ma se c’è ricambio d’aria o entrata di persone che vengono dall'esterno affinché la pulizia dell’aria sia effettiva deve lavorare di continuo.

NON c’è nessun altro prodotto da utilizzare. BioAir Steril  funziona grazie a una
lampada UV-C  e alla cella (AHPCO®) e hanno una durata di 2/3 anni.

Il dispositivo non è categorizza-bile come presidio medico chirurgico né come biocida
poiché il Ministero della Salute registra come “presidio medico-chirurgico” solo
disinfettanti, insetticidi, insetto-repellenti, topicidi e ratticidi ad uso domestico e civile, (exart. 1 del D.P.R. 392 del 6 ottobre 1998) e come biocidi le sostanze che distruggono organismi nocivi con modalità non fisiche o meccaniche.

BioAir Steril invece esercita proprio un’azione fisico-meccanica ed è composta da lampada UV-C a 253,7nm con catalizzatore (AHPCO®)  e ionizzatore Bi-Polar® che non genera ozono.
Semplicemente posso essere registrati come tali sono i “prodotti” come gel, disinfettanti etc. non i macchinari e attrezzature

BioAir Steril  dispone di certificati CE ma non come dispositivo medico, poiché la
normativa classifica come dispositivi medici (ex D. Lgs. 46/97) “qualunque strumento,
apparecchio, impianto, software, sostanza o altro prodotto …destinato dal fabbricante ad essere impiegato sull'uomo a fini di diagnosi, prevenzione, controllo, terapia o
attenuazione di una malattia”

NO poiché, in base al decreto legislativo n. 46 del 1997, un dispositivo medico è: uno
strumento/apparecchio/impianto/sostanza o altro prodotto destinato ad essere impiegato nell'uomo a scopo di:
diagnosi, prevenzione, controllo, terapia, o attenuazione di una malattia.
Per questo motivo non può essere categorizzato e riconosciuto come Dispositivo medico.

La lampada UV-C e la cella AHPCO®, vengono cambiate secondo utilizzo: durano circa 2-3 anni (usandole 18/24 ore al giorno).

Ozono è sicuramente  efficace sulle superfici, BioAir Steril  agisce sull'aria, l’ambiente e superfici.

L’ozono è dannoso per le vie respiratorie umane, dunque dopo ogni sanificazione bisogna areare i locali e far entrare di nuovo aria non sterilizzata, Inoltre, l’ozono danneggia le superfici stesse  perché agisce per ossidazione.

BioAir Steril  permette di eseguire la sterilizzazione costante dell’ambiente nel quale lavoriamo; la tecnologia ad ozono invece non può essere utilizzata in presenza di persone.

Il protocollo  dovrebbe essere questo:

Sterilizzare le superfici con liquidi disinfettanti/sterilizzanti presidi medico-chirurgici, gli strumenti di lavoro con autoclave/o raggi UV-C  e l’ambiente in modo costante con BioAir Steril.

Questo permette di avere piena sicurezza nel proprio ambiente di lavoro.

AZIENDE

Credito d’imposta per sanificazione e l'acquisto di dispositivi di protezione (Art. 125)

È riconosciuto nella misura del 60% delle spese sostenute nel 2020, fino ad un limite massimo di 60 mila euro per ciascun beneficiario, per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati, per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale atti a garantire la salute di lavoratori ed utenti

Destinatari

Imprese - Lavoratori autonomi - Enti non commerciali, compresi enti del terzo settore e enti religiosi civilmente riconosciuti

Note

Il credito d’imposta è utilizzabile in dichiarazione ovvero, senza limiti di importo, in compensazione in F24 Sono abrogati gli articoli 64 del decreto Cura Italia e 30 del decreto Liquidità. Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle Imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini IRAP

(fonte agenzia delle entrate)

AGEVOLAZIONI FISCALI

Il credito d’imposta è utilizzabile in dichiarazione ovvero, senza limiti di importo, in compensazione in F24 Sono abrogati gli articoli 64 del decreto Cura Italia e 30 del decreto Liquidità. Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle Imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini IRAP

(fonte agenzia delle entrate)

CHIEDI E TI SARA’ DATO

Compila il Form per qualsiasi informazione, saremo lieti di Risponderti


    whatsapp
    COME POSSIAMO AIUTARTI ?/CHAT DIRETTA
    error: IL CONTENUTO E\' PROTETTO !! TI CONTROLLO
    X
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi riteniamo che tu ne sia felice.Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi